Home Blog categoria

Esempio di aspetto di una categoria blog (Categoria FAQ/Generale)

Raffaello Gori è nato a Pistoia nel 1936, vive e lavora tra Prato e Marliana (Pt).
Il lavoro di designer lo porta ad interessarsi al mondo dell’arte nei primi anni Settanta.
Dopo un periodo di ricerca nell’imprinting figurativo dal 1971 al 1973 il suo lavoro si svolge nell’ambito dell’astrazione purista portandolo al monocromo dal 1973 al 1976.
Dal 1976 scatta l’intuizione concettuale che si protrae fino al 1985, rovesciando la tela e ricominciando da capo, operazione che deriva dall’aver individuato la polivalenza mediatica del supporto e nell’averne individuato un ulteriore potenziale comunicativo.
La carta velina incollata sul retro della carta dipinta, l’uso della plastica semitrasparente, il politilene materiale plastico specchiante e ancora tessuti serigrafici tensionati.
Questa ricerca gli permette di sperimentare e approfondire in maniera minimalista il problema dell’icona, attraverso un processo riduttivo e riflessivo sulla sua specificità.
Da 1986 al 2000, pur non abbandonando mai la ricerca sulla trasparenza il suo lavoro si articola in un linguaggio che affida al colore e alla magmaticità gessosa, nonché agli objet trouve: cartoni, legni, porte, finestre, brandelli di tappeti antichi, gommoni, lastre per stampa ecc.
Fino a tornare negli anni 2000 a immergersi negli stilemi degli anni ’70 (bianchi, rosa, gialli e verdi), in una oggettività spaziale istallativa che tiene conto del luogo tramite variabili cromatiche basate sulla luce naturale e artificiale riflessa e irriflessa.
 

 

Esposizioni personali:

2010 - “Opere MCM74/84 – MM08/09”, LATO, Prato

2009 - “Tessutarte”, Castello dell’imperatore, Prato

2008 - ''Genius loci'', Isola Palmaria di Porto Venere

2007 - “L’ombra del colore perduto”, Antiche stanze di Santa Caterina, Prato

2005 - “Vedere dentro una luce d’ombra”, galleria Carlolivi, Prato

2002 - “L’essenza dell’essere”, Galleria “Hofgasse” Memmingen – Germania

“Possiamo ancora sognare…” Ass. Culturale “Marginaria” Prato.

2000 - “Terra della memoria” Museo Università di Madrid.

1998 - Comune di prato - Spazio Espositivo S. Caterina, Prato.

1996 - Comune di Viterbo, “Sala degli Almadiani” Arte Fiera, Bologna

1992 - Azienda di Promozione Turistica di Prato, Prato.

 1993 - Comune di Prato Spazio Ex Lavarini.

1994 - “Emil Arte”, Firenze. - Galleria Crossing”, Portogruaro. - “Marchese Arte Contemporanea”. Prato

1987 - Logge Vasari, Arezzo. - Studio d’Arte il Moro, Firenze.

1983 - Comune di Prato, Palazzo Novellucci.

1982 - ExpoArte ’80, Bari. - Galleria d’Arte moderna il Pozzo, Città di Castello. - Galleria d’Arte S. Carlo, Napoli.

1981 - Galleria 9 colonne, Trento. - Galleria Fumagalli, Bergamo. - Studio Inquadrature 33, Firenze. - ExpoArte ’81, Bari. - Galleria Inquadrature 1968/82, Firenze.

 

Esposizioni collettive:

2002 - “The sea, the color of wine” - 10+10 American an Italian artists - McGuffev Art Center Charlotteville (VA) USA - “Immagini della memoria” Galleria Ta Matete (MI)

 2001 - “Il mar color del vino” - 10+10 artisti Italia – USA - Scuderie Medicee Poggio a Caiano (PO) 

2000 - “Pluritendenze itineranti”, Cartaia – Vaiano, Prato.

1999 - Villa Pisani, Strà, Venezia. - “Pluritendenze itineranti” - Castello Doria Malaspina, Calice al Cornoviglio (SP) - Villa Borghetti, Lucca. - Art Hotel Museo, Prato.

1998 - “Firenze in Galleria” palagio di Parte Guelfa, Firenze 

1997 - “Caffè virtuale” p.zza Signoria, Firenze.

 1996 - Marchese Arte Contemporanea, Prato. - “Il Luogo Artefatto”, p.zza F. Lippi, Prato. - Quarrata, Pistoia Fabbrica Ex Lenzi. - “Boarding 30” Mira Venezia. - “Boarding” Portogruaro Venezia.

1993 - “Prato Ebensee”, Palazzo Pretorio, Prato. - “Ebensee Prato”, Austria.

1990 - Arteria ’90, Magazzini Ex Avicolo, Firenze. - Arteria ’90, Villa Rucellai, Prato. - Arteria ’90, Galleria Atelier, Carrara.

1988 - Arteria Datini, Palazzo Datini, Prato.

1987 - Mostra d’Arte due pietre, Palazzo Novellucci, Prato.

1981 - Aspetti della pittura astratta in Toscana, Rosignano. - Rassegna di pittura contemporanea, Regione Toscana, Prato.